I capi di abbigliamento che mettiamo ai bambini devono essere sicuri. Uno dei principali rischi per la sicurezza dei bambini è la presenza di piccole parti, normalmente costituite da accessori decorativi, che, se non attaccate saldamente al capo, possono risultare potenziali "piccoli oggetti" che i bambini potrebbero staccare ed ingerire accidentalmente, costituendo quindi un pericolo di soffocamento.
Un altro aspetto fondamentale è legato alla prevenzione dei rischi di strangolamento connessi ai laccetti, in particolare in prossimità della testa e del collo. I laccetti devono, se presenti, essere molto corti al fine di non rischiare di incastrarsi con altri oggetti con i quali il bambino interagisce.
Un aspetto meno evidente ma non meno importante è la valutazione chimica dei capi di abbigliamento dei bambini, in quanto le sostanze chimiche possono essere assorbite dall’organismo nei modi più svariati.

Ricorda
  • pericolo di soffocamento: NO a piccole parti
  • pericolo di strangolamento: NO a corde e laccetti pericolosi
  • possibili danni alla salute che includono effetti cancerogeni: NO ad alcuni coloranti cancerogeni e ad alcuni metalli pesanti
  • possibili reazioni allergiche in caso di contatto con la pelle: NO ad alcuni coloranti cancerogeni, alcuni ftalati, formaldeide e alcuni metalli pesanti
  • possibili effetti sensibilizzanti: NO ad alcuni coloranti allergenici
  • possibili dermatiti: NO ad alcuni coloranti allergenici
  • possibili pruriti: NO ad alcuni coloranti allergenici
  • possibili arrossamenti della pelle: NO ad alcuni coloranti allergenici
  • possibili irritazioni della pelle: NO ad alcuni metalli pesanti e a formaldeide
  • possibili effetti dannosi sul sistema riproduttivo: NO ad alcuni ftalati
  • possibili danni al fegato e ai reni: NO ad alcuni ftalati
  • possibili danni al sistema nervoso: NO ad alcuni metalli pesanti